Pratiche in Sanatoria

quote-art

“A volte le domande sono complicate e le risposte sono semplici.”

– Dr. Seuss

Che cos'è la Pratica in Sanatoria?

La Pratica in Sanatoria è una pratica amministrativa che permette di sanare interventi realizzati o in corso d’opera senza autorizzazione.

A quanto ammonta la sanzione per lavori già effettuati?

La mancata comunicazione dell’inizio lavori, ovvero la mancata trasmissione della pratica regolare con relazione tecnica comporta il pagamento dei diritti di segreteria di € 251,24 e di una sanzione di € 1.000,00.

A quanto ammonta la sanzione per lavori in corso d'opera?

Nel caso in cui la comunicazione dell’inizio lavori viene fatta in corso d’opera, ma spontaneamente, seppure tardiva la sanzione è ridotta di due terzi, quindi insieme al pagamento dei diritti di segreteria di € 251,24, dovrà essere pagata una sanzione di € 330,00.

Dove presentare la Pratica in Sanatoria?

La Pratica in Sanatoria a Roma va presentata telematicamente, tramite il SUET (Sportello Unico per l’Edilizia Telematico).

CHIEDI SUBITO UN PREVENTIVO PER LA TUA PRATICA EDILIZIA

  • Compilando questo questionario riceverai un preventivo dettagliato, gratuito e senza impegno per la tua pratica edilizia. Ti preghiamo di compilare con attenzione tutti i campi richiesti.
 

Informazioni tecniche

    Tipologia della pratica

 

SCIA

 

CIL o CILA

  • Devi precedentemente presentare una C.I.L. (Comunicazione Inizio Lavori) o una C.I.L.A (Comunicazione Inizio Lavori Asseverata)
 

CIL o CILA

  • Devi presentare una C.I.L. (Comunicazione Inizio Lavori) o una C.I.L.A (Comunicazione Inizio Lavori Asseverata)
 

Informazioni generali

    Informazioni anagrafiche

 

Invia la richiesta

  • Inviando questo modulo autorizzi il trattamento dei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”
 

SPECIALE PRATICHE B&B

La piattaforma PRATICHE SCIA fornisce consulenza tecnica e assistenza per la redazione e l’inoltro delle pratiche edilizie necessarie nei lavori di ristrutturazione, anche al fine di avviare attività ricettive extra-alberghiere.